Appunti
Modena, 27.12.2002

 
Abito ai piani alti del cervello
sono una frase che non pensavo
di dover dire in tutta la mia vita,
la fragile doppiezza dei tuoi sensi
donna di vetro in cui risplendo.

Imbarazzante fortuna.
Saper amare,
devo
posso
voglio
posso
devo

sfiancare il mondo marino
esclamativo delfino
che guizza e preannuncia,
un luogo distratto e lontano
un collasso nervoso,
astratto destino
fra le onde, diverso,
un diamante nel mare
un messaggio disperso
nella bottiglia del cuore.

 
Copyright (C) 2003 Riccardo Bagnato [www.bagnato.it]
La copia letterale e la distribuzione di questo testo nella sua integritÓ
sono permesse con qualsiasi mezzo, a condizione che questa nota sia riprodotta.