Almeno tu
Modena, 06.01.2003

 
Mille volte
sui polsi, intorno al collo,
si muovono nel corpo
parole scelte
e di un pensiero accappi,
virgole, la luna, il taglio,
di un duello.
La notte non basterà però
per compiere il miracolo,
e nemmeno il trucco
diurno e generoso
di quanto ho fatto
per quanto ho detto, la pace
la guerra, i morti, i vincitori.
Perderti per sempre e rivederti,
il soffice cordoglio
di un impegno finale,
foss'anche stato un abbaglio
pensarlo è stato bello,
rivederti infine
almeno tu
nell'Universo.

 
Copyright (C) 2003 Riccardo Bagnato [www.bagnato.it]
La copia letterale e la distribuzione di questo testo nella sua integritÓ
sono permesse con qualsiasi mezzo, a condizione che questa nota sia riprodotta.